Indicatore di tempestività dei pagamenti

In questa sezione sono disponibili le informazione concernenti i tempi di pagamento dell’amministrazione, come indicato all’articolo 33 del Decreto Legislativo 33/2013.

Descrizione

In questa sezione è disponibile con cadenza annuale un indicatore dei tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi, prestazioni professionali e forniture, denominato -indicatore annuale di tempestività dei pagamenti- , nonché l’ammontare complessivo dei debiti e il numero delle imprese creditrici.

A decorrere dall’anno 2015, con cadenza trimestrale,viene pubblicato un indicatore, avente il medesimo oggetto, denominato -indicatore trimestrale di tempestività dei pagamenti-.

Gli indicatori di cui al presente comma sono elaborati e pubblicati, anche attraverso il ricorso a un portale unico, secondo uno schema tipo e modalità definiti con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri da adottare sentita la Conferenza unificata.

Indicatore di tempestività dei pagamenti

anno 2020:

1° trimestre: -15 giorni rapportati alla data di scadenza (i tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture. Il dato si riferisce ai casi di presentazione di DURC valido). Significa che si paga mediamente dopo 15 giorni dal ricevimento della fattura che ha scadenza 30 gg. 

2° trimestre: -11 giorni rapportati alla data di scadenza (i tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture. Il dato si riferisce ai casi di presentazione di DURC valido). Significa che si paga mediamente dopo 19 giorni dal ricevimento della fattura che ha scadenza 30 gg. 

3° trimestre: -23 giorni rapportati alla data di scadenza (i tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture. Il dato si riferisce ai casi di presentazione di DURC valido). Significa che si paga mediamente dopo 7 giorni dal ricevimento della fattura che ha scadenza 30 gg. 

Anno 2019-14 giorni rapportati alla data di scadenza (i tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture. Il dato si riferisce all’INTERO ANNO ed ai casi di presentazione di DURC valido).

1° trimestre: -4 giorni rapportati alla data di scadenza (i tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture. Il dato si riferisce ai casi di presentazione di DURC valido). Significa che si paga mediamente dopo 26 giorni dal ricevimento della fattura che ha scadenza 30 gg.

2° trimestre: -12 giorni rapportati alla data di scadenza (i tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture. Il dato si riferisce ai casi di presentazione di DURC valido). Significa che si paga mediamente dopo 18 giorni dal ricevimento della fattura che ha scadenza 30 gg.

3° trimestre: -18 giorni rapportati alla data di scadenza (i tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture. Il dato si riferisce ai casi di presentazione di DURC valido). Significa che si paga mediamente dopo 12 giorni dal ricevimento della fattura che ha scadenza 30 gg.

4° trimestre: -18 giorni rapportati alla data di scadenza (i tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture. Il dato si riferisce ai casi di presentazione di DURC valido). Significa che si paga mediamente dopo 12 giorni dal ricevimento della fattura che ha scadenza 30 gg.

pagamenti effettuati nel 1° trimestre 2019 (come previsto da normativa vigente)
pagamenti effettuati nel 2° trimestre 2019
pagamenti effettuati nel 3° trimestre 2019

Anno 2018 – 1° trimestre: -5 giorni rapportati alla data di scadenza (i tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture. Il dato si riferisce ai casi di presentazione di DURC valido). Significa che si paga mediamente dopo 25 giorni dal ricevimento della fattura che ha scadenza 30 gg.
2° trimestre: -1 giorni rapportati alla data di scadenza (i tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture. Il dato si riferisce ai casi di presentazione di DURC valido). Significa che si paga mediamente dopo 29 giorni dal ricevimento della fattura che ha scadenza 30 gg.

3° trimestre: -9 giorni rapportati alla data di scadenza (i tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture. Il dato si riferisce ai casi di presentazione di DURC valido). Significa che si paga mediamente dopo 21 giorni dal ricevimento della fattura che ha scadenza 30 gg.

4° trimestre: -10 giorni rapportati alla data di scadenza (i tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture. Il dato si riferisce ai casi di presentazione di DURC valido). Significa che si paga mediamente dopo 20 giorni dal ricevimento della fattura che ha scadenza 30 gg.

anno 2018-7 giorni rapportati alla data di scadenza (i tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture. Il dato si riferisce all’INTERO ANNO ed ai casi di presentazione di DURC valido).

pagamenti effettuati nel 1° semestre 2017 (come previsto dalla normativa vigente).

Anno 2017 – 1° trimestre: -1 giorni rapportati alla data di scadenza (i tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture. Il dato si riferisce ai casi di presentazione di DURC valido).Significa che si paga mediamente dopo 29 giorni dal ricevimento della fattura che ha scadenza 30 gg.
2° trimestre: +4 giorni rapportati alla data di scadenza (i tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture. Il dato si riferisce ai casi di presentazione di DURC valido).Significa che si paga mediamente dopo 34 giorni dal ricevimento della fattura che ha scadenza 30 gg.
3° trimestre: -1 giorni rapportati alla data di scadenza (i tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture. Il dato si riferisce ai casi di presentazione di DURC valido).Significa che si paga mediamente dopo 29 giorni dal ricevimento della fattura che ha scadenza 30 gg.
4° trimestre: – 4 giorni rapportati alla data di scadenza (i tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture. Il dato si riferisce ai casi di presentazione di DURC valido).Significa che si paga mediamente dopo 26 giorni dal ricevimento della fattura che ha scadenza 30 gg.

anno 2017-1 giorni rapportati alla data di scadenza (i tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture. Il dato si riferisce all’INTERO ANNO ed ai casi di presentazione di DURC valido).

anno 2016 – 1° trimestre: -7 giorni rapportati alla data di scadenza (i tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture. Il dato si riferisce ai casi di presentazione di DURC valido).Significa che si paga mediamente dopo 23 giorni dal ricevimento della fattura che ha scadenza 30 gg.
2° trimestre: -4 giorni rapportati alla data di scadenza (i tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture. Il dato si riferisce ai casi di presentazione di DURC valido).Significa che si paga mediamente dopo 26 giorni dal ricevimento della fattura che ha scadenza 30 gg.
3° trimestre: -5 giorni rapportati alla data di scadenza (i tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture. Il dato si riferisce ai casi di presentazione di DURC valido).Significa che si paga mediamente dopo 25 giorni dal ricevimento della fattura che ha scadenza 30 gg.
4° trimestre: -14 giorni rapportati alla data di scadenza (i tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture. Il dato si riferisce ai casi di presentazione di DURC valido).Significa che si paga mediamente dopo 16 giorni dal ricevimento della fattura che ha scadenza 30 gg.

Anno 2016-8 giorni rapportati alla data di scadenza (i tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture. Il dato si riferisce all’INTERO ANNO ed ai casi di presentazione di DURC valido).

Anno 2015 – 1° trimestre: -9 giorni rapportati alla data di scadenza (i tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture. Il dato si riferisce ai casi di presentazione di DURC valido).Significa che si paga mediamente dopo 21 giorni dal ricevimento della fattura.
2° trimestre: -1 giorni rapportati alla data di scadenza (i tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture. Il dato si riferisce ai casi di presentazione di DURC valido).Significa che si paga mediamente dopo 29 giorni dal ricevimento della fattura.
3° trimestre: -6 giorni rapportati alla data di scadenza (i tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture. Il dato si riferisce ai casi di presentazione di DURC valido).Significa che si paga mediamente dopo 24 giorni dal ricevimento della fattura.
4° trimestre: -11 giorni rapportati alla data di scadenza (i tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture. Il dato si riferisce ai casi di presentazione di DURC valido).Significa che si paga mediamente dopo 19 giorni dal ricevimento della fattura.

Anno 2015-6 giorni rapportati alla data di scadenza (i tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture. Il dato si riferisce ai casi di presentazione di DURC valido).

anno 2014: -11 giorni rapportati alla data di scadenza (i tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture. Il dato si riferisce ai casi di presentazione di DURC valido).

anno 2013: si sono conteggiati in gg. 28 (ossia -2 giorni rapportati ai 30 giorni data scadenza) i tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture. Il dato si riferisce ai casi di presentazione di DURC valido.

anno 2012: si sono conteggiati in gg. 28 (ossia -2 giorni rapportati ai 30 giorni data scadenza) i tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture. Il dato si riferisce ai casi di presentazione di DURC valido.

Piano di razionalizzazione dei pagamenti approvato con delibera di Giunta Comunale n. 7 del 04/02/2010.

L’Amministrazione non ha debiti scaduti maturati al 31/12/2012
L’Amministrazione non ha debiti scaduti maturati al 31/12/2013
L’Amministrazione non ha debiti scaduti maturati al 31/12/2014
L’Amministrazione non ha debiti scaduti maturati al 31/12/2015
L’Amministrazione non ha debiti scaduti maturati al 31/12/2016
L’Amministrazione non ha debiti scaduti maturati al 31/12/2017
L’Amministrazione non ha debiti scaduti maturati al 31/12/2018

L’Amministrazione non ha debiti scaduti maturati al 31/12/2019

Normativa

– Decreto legislativo n. 33/2013, articolo 33;
– Decreto legge 66/2014 convertito, con modificazioni, dalla legge 89/2014 –
– Articolo 8 (Trasparenza e razionalizzazione della spesa pubblica per beni e servizi), il comma 1 prevede che le amministrazioni pubbliche pubblichino sui propri siti istituzionalii dati relativi alla spesa di cui ai propri bilanci preventivi e consuntivi e l’indicatore di tempestività di pagamenti.
– Articolo 47 – Concorso delle province, delle città metropolitane e dei comuni alla riduzione della spesa pubblica – DECRETO 8 maggio 2014 -Certificazione relativa al concorso delle provincie e dei comuni alla riduzione della spesa pubblica (entro il 31 maggio, per l’anno 2014, ed entro il 28 febbraio per ciascuno degli anni dal 2015 al 2017).
– Decreto del Presidente del consiglio dei ministri 22 settembre 2014 – Definizione degli schemi e delle modalita’ per la pubblicazione su internet dei dati relativi alle entrate e alla spesa dei bilanci preventivi e consuntivi e dell’indicatore annuale di tempestivita’ dei pagamenti delle pubbliche amministrazioni. A decorrere dall’anno 2015, le pubbliche amministrazioni pubblicano l’indicatore di tempestività di pagamenti, anche con cadenza trimestrale.
– Decreto legislativo 97/2016 – Revisione e semplificazione delle disposizioni in materia di prevenzione della corruzione, pubblicita’ e trasparenza, correttivo della legge 6 novembre 2012, n. 190 e del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33, ai sensi dell’articolo 7 della legge 7 agosto 2015, n. 124, in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche.

Ultimo aggiornamento: